Apple, finalmente ci siamo: il 9 marzo arriva l’iWatch

Potrebbe essere il tanto atteso iWatch l’ospite d’onore del prossimo evento organizzato da Apple. La casa della Mela ha organizzato un incontro per il 9 marzo alle 10 del mattino (19 ora italiana) allo Yerba Buena Center for the Arts di San Francisco, in California. L’ultima volta che il colosso di Cupertino ha tenuto un evento allo Yerba è stata nell’ottobre del 2013, quando furono presentati i nuovi iPad, McBook Pro Retina e il Mac Pro. Allora la critica disse che il colosso di Cupertino si confermava “hungry” (”affamato”), ma non “foolish”, “folle”, come avrebbe voluto il mitico Steve Jobs. Come al solito l’invito è criptico. Sulla tagline che lo accompagna c’è scritto solamente “Spring forward”, che tradotto suona più o meno come “verso la primavera”. Del resto, il giorno della sua prima presentazione presentazione a settembre, l’azienda di Cupertino ha omesso qualsiasi informazione su alcuni elementi chiave dell’ultima invenzione. Una rivoluzione di cui non si conosce soprattutto il dato sulla durata della batteria, indicata da fonti interne in 19 ore ore di autonomia, anche se altre voci parlano di un poco confortante dato di 2,5 ore di utilizzo in modalità “pesante” , ovvero impegnando l’Apple Watch in modalità gioco, mentre sarebbe stimabile in solo 3,5 ore il tempo di utilizzo in modalità normale, ovvero attivando le App più classiche per la visualizzazione dei messaggi provenienti dai social networks. Un momento di svolta, quello di Apple , che la scorsa settimana ha organizzato una convention dedicata di proprio agli sviluppatori di App, nel tentativo di stimolare la creazione di programmi più utili, incisivi e di tendenza, nonostante le scarsa potenza fornita dal processore S1 che equipaggia l’orologio della mela. Altro elemento, determinante, l’avvio della vendita, indicato da fonti interne in corrispondenza della prima settimana di aprile dunque tra il 6 e il 10 aprile. Resta ferma la cifra di 349 dollari come prezzo base dell’Apple Watch nella versione più semplice con cassa in acciaio, mentre per la variante in oro l’offerta dovrebbe partire da 1.200 dollari. Secondo le riviste che si occupano di high tech dovrebbe essere proprio il famoso orologio indossabile il protagonista di questa nuova presentazione. In occasione dell’ultima trimestrale, il gruppo aveva detto che lo smartwatch sarebbe stato messo in vendita da aprile.   Fonte: Il...

Read More »